Outriggerzone ha iniziato a costruire delle piroghe nel 1991. Erano in fibra di vetro e resina poliestere. Alcuni produttori utilizzavano un nucleo di schiuma o feltro e la tecnologia del vuoto.

In quel momento iniziò la fabbricazione della Hurricane e ancora oggi il suo metodo di costruzione rimane uno standard per altri produttori.

All'inizio del 2001 Ozone fa un passo avanti utilizzando un autoclave per polimerizzare le sue stratificazioni. L'autoclave è un grande forno sotto pressione controllata dal computer. Questo strumento permette di applicare una pressione superiore al processo di sottovuoto, controllando l'aumento di temperatura ed i livelli di polimerizzazione.

Questa tecnica viene utilizzata nel settore aerospaziale, la Formula 1 e per la costruzione delle barche dell'America's Cup.

Usano anche sempre di più il carbonio prepreg  (pre-impregnazione perfetta del tessuto in fabbrica)

Nel 2006 la fabbrica Ozone viene creata in Cina. Si trova vicino alle fabbriche dei fornitori principali di carbonio prepreg. Infatti, il prepreg deve essere spedito refrigerato per non polimerizzare e questo rende il suo trasporto costoso.

Il pre-impregnato ha molti vantaggi. La camera di stratificazione rimane  pulita senza vapori tossici o resina che scorre sul suole. Si lavora senza vincoli temporali perché polimerizza solo alla cottura. Il rapporto di resina / tessuto è perfettamente controllato e questo  permette di evitare delle zone di stratificazione troppo secche o troppo sorse di resina. L'elenco dei vantaggi è lungo.

Nel 2011, il nuovo modello Storm di Outriggerzone dispone di una nuova costruzione monoblocco, che si applica anche a tutti i ama della gamma.

Questa tecnica evita il collegio tradizionale tra la tuga e lo scafo, il che rende la canoa più forte e più leggera.

Quest'anno il processo di verniciatura è stato completamente ripensato. L'impianto è dotato di una macchina per dipingere automatica che comprende tre tunnel di polimerizzazione a raggi infrarossi con circolazione di aria filtrata. Questo dispositivo fornisce una vernice di alta qualità con finizioni "su misura" con una luminosità perfetta e un peso controllato.

Tutte queste tecnologie sono utilizzate su tutti i componenti delle piroghe, il che ne aumenta la qualità riducendone il peso.

Mentre alcuni aspetti della costruzione sono rimasti convenzionali , le tecniche di progettazione e di produzione  sono evoluti. Il CFAC (concezione e fabbricazione assistita dal calcolatore), è al centro del lavoro. I nuclei di schiuma, sedili, candele di rinforzo, stampi,  tessuti prepreg sono lavorate o tagliate con questo strumento. Ciò garantisce il risultato e aumenta la riproducibilità.